Dario Barnaba ottiene la condanna della Banca in sede esecutiva per il pagamento degli interessi usurai

Dario Barnaba ottiene la condanna della Banca in sede esecutiva per il pagamento degli interessi usurai
Con Sentenza n. 851 del 3 novembre 2020 il Tribunale Civile di Cassino - Giudice Dr. Federico Eramo - ha riconosciuto l’usurarietà di un mutuo proposto da BNL S.p.A. ad un cliente, difeso dall’Avv. Dario Barnaba, annullando il contratto medesimo e condannando l’istituto di credito alla restituzione degli interessi indebitamente richiesti, nonché al pagamento di tutte le spese processuali, alla cancellazione di ogni iscrizione e trascrizione pregiudizievole (ipoteca) ivi comprese le segnalazioni sulle banche dati (tra cui CR e CRIF) e ordinando infine la trasmissione degli atti alla Procura della Repubblica, ravvisandosi l'ipotesi del reato di usura di cui all’art. 644 c.p..
Stante il mancato adempimento dell’Istituto di Credito all’ordine del Giudice,  è stata depositata una denuncia-querela presso la Procura della Repubblica e si è agito esecutivamente nei confronti della Banca.
A seguito di tanto, il Tribunale di Cassino - G.E. Dott.ssa Rosanna Gentile - con ordinanza del 22 aprile 2021 ha disposto il pagamento degli interessi e delle spese legali liquidate in sentenza, nonché di tutte le ulteriori spese esecutive in danno della BNL S.p.A. e in favore della parte creditrice – mutuataria.
Condividi
facebook Invia per E-mail stampa