Antonio Pinto ottiene, dinanzi all'Arbitro per le Controversie Finanziarie, decisione parzialmente favorevole nei confronti della Banca Popolare di Bari

Antonio Pinto ottiene, dinanzi all'Arbitro per le Controversie Finanziarie, decisione parzialmente favorevole nei confronti della Banca Popolare di Bari

Antonio Pinto ottiene, dinanzi all'Arbitro per le Controversie Finanziarie, decisione parzialmente favorevole nei confronti della Banca Popolare di Bari
Come da articolo di Repubblica del 10.12.2017, con decisione n. 138 del 5 dicembre u.s., l'ACF ha accertato e dichiarato che la Banca Popolare di Bari ha violato alcuni obblighi nella vendita delle azioni nei confronti di una cliente, difesa dall'Avv. Antonio Pinto. Questo nonostante l'azionista avesse firmato vari documenti contenenti dichiarazioni a sè sfavorevoli. Ha altresì condannato la Banca a risarcire parzialmente l'azionista per i danni subiti a causa dell'inadempimento. L'ACF ha quantificato i danni in una misura pari alla differenza fra il prezzo di acquisto e l'ultimo valore delle azioni risultante dalla quotazione attuale di 6,30 euro, oltre interessi e rivalutazione monetaria. L'ACF non ha invece accolto la domanda di invalidità del contratto di acquisto e quindi l'azionista rimane titolare delle azioni.
Leggi l'articolo completo qui.
Condividi
facebook Invia per E-mail stampa